Cosa vedere in Andalusia, i posti imperdibili

L’Andalusia è una delle regioni più estese della Spagna, per questo motivo è importante farsi un’idea di cosa vedere in Andalusia prima di arrivare. La regione si trova nella punta sud della Spagna ed è il posto più caldo del Paese in estate. Se non ami il caldo è raccomandabile visitarla in primavera o autunno. Nel momento in cui scrivo questo articolo è ottobre, sono ancora in zona e vado in giro con t-shirt e pantaloni corti.

Cosa vedere in Andalusia

Il bello di questa zona è che nella lista di cosa vedere in Andalusia è possibile includere di tutto. Lungo la costa si trovano tantissime spiagge di sabbia fina, calette più piccole e zone in cui fare surf e kite surf. Se ci si sposta nelle varie città, si può apprezzare il patrimonio storico-architettonico lasciato dagli Arabi. Nelle zone interne si possono invece percorrere un numero infinito di percorsi culturali, enogastronomici e di sport all’aria aperta. Se invece passi da queste parti in inverno puoi perfino andare a sciare!

Cosa vedere in Andalusia: le città più belle

Le principali città da visitare in Andalusia sono tutte molto famose e meritevoli di una visita. Se arrivi in aereo, le più semplici da visitare sono sicuramente Malaga, Siviglia e Granada.

Cosa vedere a Malaga

Malaga è una delle città costiere in Andalusia. Nel mesi estivi non è tra le città più torride ma le temperature sono piuttosto alte. Nel centro storico ce n’è per tutti i gusti. La vita notturna ad esempio è molto vivace. Non essendo molto estesa, la sera si può uscire e andare in giro a piedi. Se si vuole andare a ballare è possibile passare la notte in uno dei vari locali del centro. Se si cerca una discoteca più grande è possibile saltare su un taxi e spostarsi un pochino dal centro.

Tour in Andalusia, sardine arrosto

Tra cosa vedere a Malaga di giorno è invece imprescindibile includere una visita alla Alcazaba. Si tratta di una delle fortezze arabe dell’epoca di Al-Andalus. Se il tuo tour dell’Andalusia prevede molte visite culturali, ricordati di visitare il Museo di Picasso, la Cattedrale di Malaga e il Castello di Gibraltaro.

Se la tua visita a Malaga è prevista nei mesi caldi, le migliori spiagge a Malaga sono La Malagueta, el Candado, El Palo e La Caleta. Per rimanere in tema mare, è inoltre una fermata d’obbligo il mercato del pesce in centro. Oltre ai vari banchi per comprare il pesce fresco, qui si trovano una serie di “paradetas” dove servono pesce fresco di giornata.

Cosa vedere a Siviglia

Siviglia è probabilmente la più semplice da raggiungere viste le dimensioni del suo aeroporto. A Siviglia non c’è il mare, si trova nell’entroterra ed è attraversata dal Guadalquivir, uno dei fiumi più grandi in Spagna. In piena estate è molto calda, sicuramente è raccomandabile inserirla nella lista di cosa vedere in Andalusia in mesi meno caldi. Se invece non hai altra opzione è possibile visitarla anche in uno o due giorni. L’importante è sapere dove andare!

Anche Siviglia è una città barocca con un’influenza arabe importante. In effetti, l’attrazione principale è la cattedrale di Siviglia. Una struttura immensa, originariamente costruita dagli arabi e poi riconvertita dai Re Cristiani. La sua particolarità è “di base” la struttura è come un castello o moschea nordafricana. Con il passare del tempo si sono aggiunti componenti architettonici tipicamente Cristiani. E’ quindi abbastanza frequente scorgere figure tipiche delle nostre chiese su uno sfondo moresco.

Un’altra peculiarità della Cattedrale di Siviglia è la Giralda. Si tratta di imponente torre di guardia costruita per permettere ai soldati di arrivare fino in cima direttamente con il cavallo. E’ una delle pochissime torri in europa con un solo scalino, quello d’entrata.

Altre cose che valgono la pena una visita a Siviglia sono il Barrio di Santa Cruz, l’Alcazar e la Piazza di Spagna.

Cosa vedere a Granada

Granada è una città probabilmente unica in Europa. Se stai pensando a cosa vedere in Andalusia, DEVI ASSOLUTAMENTE INCLUDERLA. Le due attrazioni principali sono due. La prima e probabilmente più famosa è la Alhambra, una fortezza enorme di origine araba che occupa tutta una montagna. Come in altri posti in Andalusia, una volta riconquistata la penisola, gli spagnoli l’hanno utilizzata in mille modi. A differenza di altri monumenti però, la Alhambra conserva intatte quasi tutte le sue caratteristiche originali.

Tour Andalusia, cosa vedere a Granada

La cosa che personalmente mi ha impressionato di più a Granada è il Barrio del Sacromonte. Si tratta di una parte del centro storico costruito su di una collina che in origine era piena di grotte e caverne. Nel tempo gli abitanti di Granada, soprattutto Gitani, hanno iniziato a costruire le loro case proprio qui. L’intero quartiere è quindi formato da case la cui facciate sono “normali”, ma l’interno è ricavato nella roccia!

Soprattutto nel fine settimana, passeggiando per Sacromonte non è inusuale vedere intere famiglie mangiare subito fuori dalle loro case. Quando cucinano per molta gente, è abbastanza frequente che si mettano direttamente a vendere ai viandanti il surplus. Se ne hai l’occasione, prova i piatti che offrono!

Il Caminito del Rey

Il Caminito del Rey è un’altra cosa da vedere assolutamente in Andalusia. Purtroppo non ci sono riuscito a causa della sua fama. C’è talmente tanta richiesta che bisogna prenotare per tempo tramite la web. Le guide portano con se un massimo di 25 visitatori e ci sono vari tour che partono ogni giorno a partire dalle 9 del mattino.

Andalusia cosa vedere

Il Caminito del Rey era originariamiente una via di servizio per gli operai della Sociedad Hydroelectrica del Chorro. Agli inizi del 900 ero un cammino strettissimo che si snodava tra le pareti di una gola da cui si genera una cascata. Con gli anni e la mancanza di manutenzione è diventato pericoloso e ha iniziato ad attrarre avventurieri ed escursionisti. Si parla anche di alcuni morti avvenute negli anni a causa dell’inesperienza di alcuni di essi.

Nel 2015 è stato ristrutturato ed aperto al pubblico. Oggi è visitabile in tutta sicurezza e senza dover correre nessun tipo di rischio.

La grotta delle meraviglie

Se stai pensando a cosa vedere in Andalusia che sia un pò fuori dagli schemi, questo è quello che stai cercando. Si tratta di una grotta sotterranea composta da oltre 1200 metri di gallerie. La sua particolarità è parzialmente sommersa e l’acqua delle varie pozze è azzurra brillante. Inoltre gli stalattiti e gli stalagmiti con il passare dei secoli hanno creato sculture uniche nel loro genere. Se vuoi sentirti come Vernes nel suo viaggio al centro della terra, questo è quello che stai cercando.

El Rocìo

Si tratta di una piccola cittadina nel bel mezzo delle campagne. In questo paesino che non arriverà neanche a 12.000 abitanti ogni anno si radunano oltre un milione di persona. Si tratta di un pellegrinaggio che i devoti da tutto il mondo della Vergine del Rocìo compiono tutti gli anni. Ma questa non è la principale particolarità di questo posto!

Da vedere in Andalusia, la cattedrale del Rocìo

In questa città non ci sono strade asfaltate! Semplicemente tutte le strade sono fatte di sabbia e la gente va in giro a cavallo. Non è una invenzione turistica ne un parco d’attrazioni. E’ semplicemente così. Non a caso dagli anni 60 in poi El Rocìo è stato il set di praticamente tutti i film western che conosciamo.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami