Viaggio in Norvegia: visita a Oslo e Bergen

Questo articolo è un guestpost sul viaggio in Norvegia di Luca di the Rolling Pandas.

Ho deciso che Oslo sarebbe stato un ottimo punto di inizio per il mio viaggio in Norvegia. La città è grande ed offre molte alternative che soddisfano i gusti di tutti.  Il centro è ricco e pieno di vita. Passeggiando lungo il famoso viale Karl Johan, si incontrano tantissimi hotel, locali e negozi. In questa zona è possibile incrociare gente proveniente da tutto il mondo.

Viaggio in Norvegia ad Oslo e Bergen
Vista del porto di Oslo

Da un lato del viale si scorge su una collina il Palazzo reale, circondato da un parco molto ben tenuto, chiamato Slottsparken. Qui ci si può rilassare immersi nel verde. Per chi invece ama visitare i musei, nel centro sorgono il Museo di Storia e la Galleria Nazionale. Il secondo ospita il famosissimo “Urlo” di Munch. Un’altra zona ricca di musei è la penisola di Bygdøy, che ospita, tra gli altri, il Museo delle Navi Vichinge. Nella più moderna zona della città, la “Tjuvholmen”, sorge un museo di arte moderna e contemporanea: è l’ Astrup Fearnely Museum, progettato da Renzo Piano. L’edificio si trova a ridosso del fiordo e, proprio per questa particolare posizione, mostra numerosi richiami al mondo marittimo, come ad esempio il tetto in vetro a forma di vela.

La Tjuvholmen è una piccola perla per gli amanti dell’architettura. Qui, infatti, si trovano moltissimi edifici progettati da circa 20 architetti e si possono apprezzare i contrasti di forme e colori tutti diversi. Vicino a questa zona si trova il porto, sorvegliato dalla Fortezza di Akershus. Situata in cima a una collina, offre viste ineguagliabili sulla città, soprattutto al tramonto. Un viaggio in Norvegia che si rispetti, dovrebbe includere la visita di parchi ed aree verdi. Oslo si è dimostrata sicuramente all’altezza delle aspettative.

Viaggio in Norvegia: cosa vedere
Sculture ad Oslo

Si possono visitare i giardini botanici che sono casa di zone a tema, ma anche di numerose serre e persino del Museo di Storia Naturale. Poco fuori dai giardini botanici, si trova il museo di Munch, al cui interno si può intraprendere un fantastico percorso attraverso le emozioni dell’artista. Un altro parco molto importante è il parco delle sculture di Vigeland, ricco di sculture raffiguranti perlopiù uomini in lotta. L’attrazione principale del parco è un Monolite bianco di corpi umani avvolti in un moto a spirale, verso il cielo. Allontanandosi un po’ dalla città con i battelli, si possono scoprire delle perle di natura selvaggia incontaminata.

Il viaggio in Norvegia continua: da Oslo a Bergen

Il mio viaggio in Norvegia è proseguito lungo la ferrovia che collega Oslo a Bergen, attraverso paesaggi mozzafiato. Il viaggio ha avuto come tappa Myrdal, cittadina a circa 900 metri sul livello del mare. Qui ho cambiato treno e ho percorso la famosissima Flåmsbana per arrivare infine a Flåm. Questo paesino si specchia sull’Aurlandsfjord, a soli 2 metri sul livello del mare. La Flåmsbana è infatti la ferrovia con la maggior pendenza del mondo! Questo tragitto in treno è stato la punta di diamante del mio viaggio in Norvegia. Ho attraversato paesaggi di montagna sempre diversi tra loro, attraverso ricche cascate e lungo i fiumi, come se il treno vi scivolasse sopra.

Visitare Bergen e Oslo
VIsta di Bergen dal marare

Dal porto di Flåm ho preso un battello per raggiungere Bergen, l’ultima tappa del mio viaggio in Norvegia. Bergen, la capitale dei fiordi, è la seconda città più grande. Il suo tratto distintivo è che è l’unica al mondo ad essere circondata da 7 monti e 7 fiordi. Vengo accolto da un porto pieno di vita, dove si trova il mercato del pesce . Poco lontano sorge la città vecchia che ette in mostra le tipiche case a punta costruite in legno, davvero bellissime. Da qui, si può raggiungere la Fløibanen, la funicolare che porta in cima al monte Fløyen, dove si può trascorrere una giornata immersi nella natura e ammirare la bellezza della città dall’alto. Tra i vari musei offerti dalla città, il Kode è molto consigliato. Qui è possibile trovare esposizioni molto diverse tra loro, da quadri storici a gioielli.

Questo breve viaggio in Norvegia ha rivelato la natura magica di questo Paese, dove le montagne si tuffano nel mare, dove si passa in un batter d’occhio dalla pura natura incontaminata a città modernissime, dove basta guardare il tramonto su un fiordo per ritrovare il sorriso.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami