feste ed eventi in andalusia

Andalusia: Le Feste e Tradizioni più Spettacolari

Andrea

Home » Spagna » Andalusia: Le Feste e Tradizioni più Spettacolari

L’Andalusia è una terra ricca di “buen ambiente”, tradizioni e feste tramite le quali è possibile scoprire un lato di questa terra che va ben oltre i classici monumenti e le attrazioni turistiche delle varie città.

In questo articolo ti parleremo di quelle che sono le feste, tradizioni ed eventi più interessanti e culturalmente rilevanti che dovresti considerare nella fase di pianificazione del tuo viaggio nel sud della Spagna.

Tieni in considerazione che oltre a cortei, sfilate e tradizioni religiose di vario genere che hanno luogo di giorno durante las “ferias”, l’indole fiestero degli Andalusi non si ferma alle “tradizioni formali” ma continua sempre anche durante le notti sia di festa che di verbena (vigilia della festa), quindi il divertimento è sempre assicurato!

L’arrivo dei Re Magi

Quasi ovunque in Spagna, nel periodo natalizio, il momento clou del Natale arriva il 6 gennaio. Come da tradizione, i Re Magi arrivano a bordo dei loro cavalli e carri in tutte le città accompagnati da un corteo di musica e dal lancio di caramelle sulla folla.

Questo è il momento più atteso soprattutto dai bambini visto che è il giorno in cui ricevano i regali più grandi di Natale, cosa che per noi avviene invece il 24 o il 25 dicembre. Se ti trovi da queste parti ti raccomandiamo di assistere al “desfile de los Reyes Magos” in una delle città più grandi.

Semana Santa

Non importa che tu sia religioso o meno, i giorni di Pasqua in Andalusia è un qualcosa di unico al mondo in quanto a tradizioni religiose.

In Andalusia infatti sono ancora molto diffuse le “Cofradias”, vale a dire le confraternite, ognuna delle quali devote ad un santo o altra figura o evento religioso. Nei giorni di penitenza prima della Pasqua sono tra le tradizioni più impressionanti e si può vedere veramente di tutto durante le processioni, da carri con enormi santi portati a spalla, gente scalza, autoflagellazione, costumi tipici e molto altro ancora.

Feria de Abril

La feria de Abril è una delle feste in Andalusia più importanti e non solo, dal momento che ha rilevanza addirittura nazionale.

Come suggerisce il nome ha luogo ad aprile a Siviglia ed è caratterizzata da feste sparse in tutta la città anche se la feria vera e propria avviene in uno spazio dedicato adornato con costruzioni sfavillanti all’interno delle quali hanno luogo spettacoli di flamenco, manifestazioni gastronomiche ed altri eventi di ogni genere.

feria de abril

Qui inoltre avrai modo di scoprire costumi tradizionali indossati da gente di tutte le età che si cimenta nelle “Sevillanas”, un ballo tipico della città.

Concorsi floreali a Cordoba

Quando sboccia la primavera l’Andalusia cambia completamente colore e da qui un’altra delle tradizioni Andaluse più interessanti è quella dei concursos de Patios di Cordoba a maggio.

Facciamo un passo indietro. L’edilizia andalusa affonda le sue radici nella tradizione araba, quindi la maggior parte degli edifici storici è costruita intorno ad un giardino interno “patio” dove quasi sempre si trova una fontana e tante zone d’ombra, alle volte questa specie di pozzo luce è anche coperto con dei teli.

i patios di cordoba

Questo espediente serve per mantenere il fresco e un minimo di umidità quando le temperature iniziano ad essere molto elevate, in effetti la differenza termica tra la strada ed un patio è davvero notevole. Questi giardini sono ovviamente il posto perfetto per la coltivazione di fiori colorati; da qui la particolare tradizione di organizzare un vero e proprio concorso durante il quale la città si converte in un’esplosione di profumi e colori.

La Romeria del Rocio

In Andalusia esiste un paesino dove ci si sposta a cavallo e dove l’asfalto delle strade è sostituito da sabbia fine, esattamente come in un film del selvaggio west. Il posto si chiama “El Rocio” e oltre a questa sua particolarità è molto importante per la sua cattedrale e la sua santa, la “Virgen del Rocio”, la Madonna della Rugiada che con i suoi miracoli è talmente famosa da attirare fedeli e pellegrini da tutto il mondo.

Pensa che durante la ricorrenza che dura ben due settimane questo “pueblito” di poche migliaia di abitanti si riempie di milioni di persone (e non è un’esagerazione) alle quali si uniscono le confraternite religiose di tutta l’Andalusia per rendere omaggio alla Virgen