Cosa vedere a Rio de Janeiro, Copacabana

Cosa fare a Rio de Janeiro in due giorni

Si tratta di una città enorme, pertanto sapere cosa fare a Rio de Janeiro in due giorni ti può tornare utile se hai poco tempo a disposizione. Il nucleo urbano di Rio de Janeiro conta infatti “giusto” 13 milioni di persone. E’ talmente grande che parlando con la gente del posto si riferiscono al proprio quartiere come ad una mini cittá. “Io sono di Botafogo”. “Io vengo da Lagoa”. Sono frasi piuttosto comuni che si dicono quando ci si conosce per la prima volta.

Detto questo, facciamo una piccola precisazione sulla sicurezza a Rio de Janeiro. Cercando su internet, viene fatto abbastanza terrorismo psicologico ai viaggiatori. Su vari siti, tra cui viaggiare sicuri del governo Italiano, viene descritta una città in pieno stato di guerra. Non è del tutto vero. Se si va con cautela e si evitano le zone che bisogna evitare, non ci sono problemi. La regola generale è non andare in giro con oggetti di valore in vista ed usare un pò di senso comune. Parliamo piú ampiamente della sicurezza in Brasile in un post a parte.

Cosa vedere a Rio de Janeiro, Copacabana

Tornando a cosa fare a Rio de Janeiro in due giorni, andiamo al dunque. Malgrado le dimensioni della città, è fattibile una visita decente. Noi l’abbiamo visitata rapidamente perchè avevamo molta voglia di scappare dalla gran città e spostarci verso le zone di mare.

Le spiagge di Copabana e Ipenema

Non provare neanche a pensare di visitare Rio de Janeiro e non vedere Copacabana ed Ipanema. Sono probabilmente due tra le spiagge più famose al mondo. Si tratta di due spiagge urbane immense circondate da grattacieli ed una passeggiata lunghissima. La buona notizia è che sono separate da un lembo di terra su cui è costruito un fortino militare. E’ un posto dell’esercito ancora in uso e visitabile. Se non ricordo male il prezzo si aggira sui 30 Reais per persona.

Grazie al modo in cui sono disposte, si puó tranquillamente camminare tra una e l’altra. Strada facendo ci si può fermare a fare un bagno oppure tomar uma caipirinha in uno dei vari baretti. Se invece sei un amante del calcio, praticamente ovunque vedrai gente giocare e tornei organizzati. Questo soprattutto il fine settimana.

Cosa fare a Rio de Janeiro: il Corcovado

Entrambi i quartieri sono tranquilli anche se non mancano i furti ai danni dei turisti in spiaggia. Prendere un albergo o hotel in questa zona non è una cattiva idea. E’ una zona molto europeizzata e piena di bar come piacciono a noi. L’unico inconveniente sono i prezzi, più elevati rispetto al resto della città.

Se non alloggi in zona poco male. La metropolitana arriva fin qui ed è un modo molto sicuro per muoversi in città. Se invece preferisci letteralmente non fare il minimo sforzo, utilizza Uber. Più economico e più sicuro anche dei taxi.

La statua del Cristo Redentore e il Corcovado

E’ probabilmente una delle cose più turistiche del pianeta. Ma non si può non considerare tra cosa fare a Rio de Janeiro in due giorni. E’ una statua di 38 metri in stile art decò poosizionata sulla vetta del monte Corcovado. Fu ultimata nel 1931 e da qualche anno è stata inserita tra le sette meraviglie del mondo moderno.

Da vedere a Rio de Janeiro, il Cristo redentore
Inutile spiegare di cosa si tratta 🙂

Le opzioni per arrivarci sono due. A piedi e tramite dei van organizzati. Avevamo considerato farla a piedi ma abbiamo rinunciato causa maltempo. Dopo aver visto la salita e la lunghezza del percorso dal van abbiamo concluso che è stata la cosa migliore. Per salire con uno dei furgoni l’opzione migliore è arrivare in metro fino alla fermata Largo do Machado. 

Una volta usciti dal metro verrete assaltati da vari abusivi che vendono lo stesso servizio. Ignorateli e andate fino in fondo alla piazza. Troverete un punto informazioni ufficiale e le biglietterie. Il biglietto di andata e ritorno costa 75 Reais a testa. Ignorare i servizi fai da te a Rio de Janeiro è una delle regole per non avere incidenti di percorso.

Una volta giunti sulla cima, oltre a fare la classica foto con le braccia aperte con il Cristo alle spalle, avrete una vista unica di tutta la città dall’alto. Una volta arrivate capirai perché è un must tra cosa fare a Rio de Janeiro in due giorni.

Cosa fare a Rio de Janeiro in due giorni, altre opzioni

Non abbiamo sicuramente esplorato la città a fondo. Probabilmente possiamo aggiungere alla lista giusto altre due cosette. Il Barrio de Botafogo è uno dei quartieri più tranquilli e più vibranti. La zona è in crescita è piena di bar per giovani, negozi di seconda mano e punti di interesse culturali. Noi abbiamo alloggiato due volte presso il Beach Hostel. Oltre a spendere molto poco, ogni sera siamo stati in giro per baretti e ristoranti assolutamente non turistici e pieni di gente del posto.

Il centro della città purtroppo non siamo riusciti a visitarlo. I pareri a riguardo sono tuttavia discordanti. C’è chi dice che è molto bello e c’è chi dice che non è niente di che. Varie persone hanno inoltre aggiunto che non è 100% sicuro. A te la scelta!

Se stai ponderando di visitare Rio de Janeiro, sicuramente hai intenzione di esplorare anche altri posti in Brasile. Ti consiglio di passare leggere la guida pratica che ho scritto sul Brasile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *