cosa vedere a Ushuaia - Laguna Esmeralda

Visitare Ushaia, l’ultima città del Mondo

No sul serio, visitare Ushuaia vuol dire letteralmente arrivare alla fine del Mondo. Malgrado ciò è doveroso fare una piccola precisazione. Se ti trovi a passare da queste parti, sia che si parli di Patagonia meridionale che di Terra del Fuoco argentina o cilena, ovunque vi verrà venduto il concetto di fine del mondo.

cosa vedere a Ushuaia - Laguna Esmeralda
Laguna Esmeralda

In realtà l’ultimo pezzettino di America è costituito da Capo Horn, al quale non arriverai tanto facilmente. Per raggiungerlo bisogna infatti o imbarcarsi su barche private oppure sull’Australis. Di questo ne parleremo meglio in un’altro articolo.

Tornando a Ushuaia, se vogliamo essere precisi, è l’ultima città più a sud del pianeta. Se invece parliamo di ultimo insediamento umano di dimensioni considerevoli, insomma un paesino, ci possiamo riferire a Port Williams raggiungibile da Ushuaia per circa 150 o 200 dollari. Ovviamente tra i due è in atto una disputa per chi è l’ultimo del mondo. Ad Ushuaia sono contenti di definirsi “l’ultima città del mondo”. Come starai pensando, in effetti tutto il mondo è paese e tra vicini si cerca sempre di essere “il più” di qualcosa.

Cosa vedere a Ushuaia - Pinguini di Magellano

A parte questa storia su chi è l’ultimo, a mio avviso abbastanza divertente, Ushuaia è realmente un posto che vale la pena visitare se si arriva fino in Argentina. Per poterla visitare è possibile arrivarci in autobus, in aereo oppure con una nave da crociera. E’ visitabile tutto l’anno, ma se ci vai durante il nostro inverno, preparati a sopportare il freddo Fueghino. Noi ci siamo stati in estate e ci sono state giornate in cui sotto il mio jeans, indossavo uno dei leggins di Ines.

Un’altra piccola considerazione. Se viaggi senza molto budget o a lungo termine, è una buona idea sfruttare tutti i giorni che hai a disposizione. Informarti su cosa vedere a Ushuaia prima di arrivarci ti farà risparmiare un bel pò di soldi.

Cosa vedere e cosa fare ad Ushuaia

Un trekking verso la Laguna Esmeralda

Da queste parti tutti i fiumi e i laghi sono di origine glaciale. Se stai dubitando circa cosa vedere ad Ushuaia, ti tolgo subito dell’impiccio. A parte gli scenari spettacolari con ghiacciai a destra e sinistra, l’acqua è azzurra. Non azzurra come quando sei con il tuo gin tonic a Gallipoli. Azzurra sul serio, opaca e uniforme qualsiasi sia il tuo punto di vista. Questo è dovuto al fenomeno che qui chiamano del Latte Glaciale.

I ghiacciai essendo entità vive, che si muovono, che si rompono e si ricreano, rompono la roccia su cui poggiano. Come conseguenza quando l’acqua inizia a scendere verso valle raccoglie la “polvere” lasciata dalle rocce e ne assorbe il colore. Si crea una sospensione di acqua e microparticelle di roccia che crea un effetto spettacolare.

Il trekking della Laguna Esmeralda è in realtà una passeggiata semplicissima che si fa in due ore. Non presenta nessuna difficoltà rilevante ed è accessibile grosso modo a chiunque. E possibile abbinarla con l’escursione della Laguna Turquesa. Si tratta anche qui di uno scenario simile, la differenza sta nel percorso a piedi. Si tratta di giusto 50 minuti di tragitto ma con una pendenza piuttosto complicata.

Il parco Nazionale della Terra del Fuoco

Assicurati di inserire tra cosa  vedere a Ushuaia anche il Parco Nazionale della Terra del Fuoco. Qui le cose interessanti da fare sono sostanzialmente tre. Puoi fare una passeggiata tranquilla tra i vari sentieri che costeggiano lo stretto di Drake e il lago XXX, piuttosto pianeggianti e semplici da fare. Oppure puoi optare per uno dei veri trekking, tra cui il più raccomandabile è il trekking del Guanaco. Oppure puoi fare il giro sul treno del Fin del Mundo. L’ultima attrazione è una cosa meramente turistica ma con una storia alle spalle che ti racconto nel prossimo paragrafo.

La prigione di Ushuaia

Sebbene ora quando diciamo Ushuaia ci vengono in mente un posto incantato e la discoteca di Ibiza che a seconda della serata e di cosa hai preso può sembrare incantata anche lei, nel passato Ushuaia era un posto davvero poco raccomandabile. Per capirlo meglio vale la pena aggiungere alla lista di cosa fare ad Ushuaia anche la relativa prigione.

Da queste parti i confini tra Cile e Argentina si sono disegnati letteralmente a caso. Chi si installava prima, si aggiudicava la terra. Il discorso è ovviamente un pò più complicato, ma non stai leggendo un libro di storia quindi non mi dilungherò qui. Il governo argentino regalava letteralmente la terra a la gente che ci si voleva stabilire. Proprio per questo motivo la Patagonia è tutta recintata. Molti europei venivano a cercare fortuna da queste parti finché non morivano di fame e freddo.

Nella Terra del Fuoco invece, faceva talmente tanto freddo e c’erano talmente tante difficoltà alimentarie che non ci voleva venire nessuno. Proprio per questo motivo il governo ebbe un’intuizione.

“E mo ci faccio na bella colonia penale laggiù, così ci mando chi mi pare” cit. Governo Argentino ai primi del 900.

Fu così che si creò una prigione popolata non dai peggiori criminali del Paese ma da quelli che avevano più probabilità di non morire. Oltre a loro venivano mandati da queste parti anche oppositori politici durante il periodo della dittatura. In realtà la prigione non fu creata dallo stato ma dagli stessi prigionieri. Insomma, “cornuti, mazziati, cacciati di casa” e quella nuova se la dovevano pure costruire.

Se hai in piano di visitare Ushuaia, non puoi perderti la prigione. Fanno un tour guidato che costa intorno ai 10 euro per persona. E’un pochino noioso a dire il vero ma interessante a livello storico.

Un escursione in Barca a vela a Bordo del Paludine

Tra le cose da vedere mentre visiti Ushuaia, sono imperdibili le colonie di pinguini, cormorani e leoni marini. Esistono un milione di mini imprese che ti portano in giro a bordo di barche a motore a prezzi piuttosto accettabili. Noi, tuttavia abbiamo optato per un’altra soluzione. Girando tra le varie casette del porto, abbiamo trovato un ragazzo ingambissima che ci ha convinto a comprare il suo tour, il più caro di tutti. Intorno agli 80 – 100 euro per tutti i due. Dopo esserci ripresi da un breve infarto momentaneo ne siamo rimasti contentissimi.

cosa fare a Ushuaia - Paludine Barca a vela

Abbiamo navigato a vela per circa 4 ore con solo altre 4 persone nello stretto di Drake. Il Paludine è un vecchio scuola della marina francese in alluminio. Il proprietario precedente l’aveva utilizzato per fare il giro del mondo in solitaria. Appena metti piede a bordo ti senti un lupo di mare da manuale. La sensazione dura finchè non indossi gli indumenti di navigazione senza i quali muori di freddo anche in estate. A partire da quel momento ti senti un qualcosa a metà strada tra il Capitan Findus e una cosa goffa, non so tipo Homer Simpson.

Durante la navigazione abbiamo avvistato gabbiani australi, delfini antartici, pinguini di Magellano, pinguini reali, leoni marini, foche, cormorani, albatro e perfino una balena che passava da quelle parti fuori stagione. Semplicemente fantastico. Personalmente se si tratta di soldi, vale la pena ridurre la lista di cose da fare a Ushuaia per vivere questa esperienza.

Cosa mangiare a Ushuaia: la Centolla

Per cortesia, va bene che siamo turisti e viaggiatori, ma sentire gruppi di italiani dire “Centolla” ovunque mi fa venire i brividi. Si pronuncia “Centoglia”. Detto questo, si tratta del granchio reale o king crab come dicono gli Yankee. Quelle più piccole pesano un kilo e mezzo. Nei giorni in cui giravamo per Ushuaia ne abbiamo vista una da oltre tre chili. Se compri una così grande, non la mangiare, usala come mezzo di trasporto. Sono enormi.

Cosa vedere a Ushuaia - Centolla

Semplicemente squisita. Qui ne usano la carne per fare qualsiasi tipo di pietanza. La fanno perfino alla “parmisana”. SI CON IL PARMIGIANO, raccapricciante. Personalmente l’abbiamo mangiata in forma di “cazuela”, ossia tipo caciucco, che al naturale. Non è economica ma non puoi andar via senza provarla.

Importante. Assicurati quando entri in un ristorante, io ti manderei al “Viejo Marino”, l’acquario sia pieno, altrimenti si tratta di Centolla congelata. Altro indicatore, se il prezzo è inferiore a 1500 pesos al kg, è congelata. Se c’è mal tempo, ti toccherà aspettare per trovarla fresca.

Dove dormire a Ushuaia

Questo dipende dal tuo budget. Qui ti troverai in uno dei posti più cari di tutto il Sud America. Un letto in un ostello può arrivare addirittura ai 30 euro in ostelli condivisi con gente di ogni tipo. Se invece cerchi una stanza individuale o matrimoniale è possibile trovare grosso modo sui 30 euro a persona in alta stagione. Se invece preferisci alloggiarti in un hotel, avrai l’imbarazzo della scelta.

Considera che la città non è molto grande e che qui ci si può spostare in remis. Si tratta di un sistema di taxi più economico del normale. Se alloggi un pò fuori dal centro può essere una soluzione interessante nel caso in cui trovassi un alloggio davvero economico. Ci sono anche due linee di bus che passano all’incirca ogni 15 – 20 minuti e fanno il giro della città. Abbastanza efficiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *