La Valle del Douro: un viaggio alla scoperta della natura

La Valle del Douro: un viaggio alla scoperta della natura

Andrea

Home » Portogallo » La Valle del Douro: un viaggio alla scoperta della natura

La Valle del Douro ancora oggi riesce a rimanere una zona tranquilla e incantevole, dove le colline terrazzate scorrono l’una nell’altra per creare uno scenario bucolico perfettamente ordinato che dà un piccolo spaccato dell’impegno che l’uomo ha messo nei secoli per coltivare queste terre.

Infatti, non è la storia recente che ha reso famosa la regione vinicola della Valle del Douro. La coltivazione dell’uva destinata alla produzione del Porto esiste dal 12° secolo, quando il Regno del Portogallo iniziò ad esportarlo.

Questa parte del Portogallo, anche se ormai famosa e patrimonio mondiale UNESCO, ancora non attrae masse di turisti così folte da renderla sovraffollata. 

Per chi è adatto un viaggio alla Valle del Douro

Molti potrebbero pensare che questa sia una destinazione esclusiva per gli amanti del vino, ma c’è molto di più: visitare la valle del Douro è perfetto per chiunque. 

I backpackers possono trovare diversi alloggi economici, ma negli ultimi anni c’è stato un boom nell’apertura di hotel di lusso per chi non vuole rinunciare alle proprie comodità. 

Le coppie possono realizzare fughe romantiche con tour personalizzati e anche le famiglie saranno accolte calorosamente. 

Visitare la valle del Douro con i bambini è estremamente facile e, a meno che per voi la vacanza in famiglia non sia un resort all inclusive, troverete molte cose da fare che interesseranno i più piccoli.

Gli itinerari attraverso la Valle del Douro sono tanti. Se la scelta è difficile, c’è sempre la possibilità di affidarsi a un’agenzia viaggi che organizza il tour della valle del Douro più adatto alla tua famiglia.

Dove si trova la Valle del Douro?

Questa valle si trova nella regione settentrionale del Portogallo, nei dintorni di Porto. Deve il suo nome al Rio Duero (Douro in portoghese), fiume che sorge in Spagna e che finisce la sua corsa nelle acque dell’Oceano Atlantico, lungo le coste portoghesi appunto.

Cosa vedere durante una vacanza nella Valle del Douro

Gli amanti della natura sono coloro che torneranno sicuramente a casa con la massima soddisfazione da una visita in questa zona. Innumerevoli sono i percorsi per lunghe passeggiate nel verde da abbinare ad affascinanti birdwatching e avvistamenti di animali selvatici. 

Dato che il territorio è sfruttato in modo molto equilibrato, la fauna è davvero varia e non è difficile avvistare rapaci a occhio nudo.

Chi apprezza la buona tavola e il buon vino non resterà deluso, dal ristorante del piccolo borgo al più prestigioso ristorante stellato, tutti propongono ottimi piatti che vi faranno dimenticare di essere a dieta.

Visitare un vigneto

C’è un numero incredibile di vigneti sparsi nelle tre regioni in cui è divisa la Valle del Douro. Non tutti sono aperti al pubblico, ma i più grandi e famosi sono ormai ben organizzati ad offrire tour attraverso il processo di produzione dei vini da tavola o da porto. 

wine tour in valle del douro

Potete avventurarvi in ​​un tour completo con visita ai vigneti. Per conoscere alcuni interessanti spunti di produzione, dedicarvi ad una degustazione di vino e porto, oppure degustare i vini durante un pranzo, cena o picnic.

Le aziende più famose aperte ai visitatori sono:

  • Quinta do Castro
  • Quinta do Vallado
  • Quinta do Carvalhas
  • Quinta de la Rosa
  • Quinta do Pego

Tour in barca nella Valle del Douro

Non si può visitare questa zona senza fare almeno il giro in barca. Una volta in zona troverete diverse opzioni in termini di tempo e di offerta. 

Magnifico Douro offre vari tour in barca in partenza da Pinhão. Ci sono frequenti tour durante la giornata di una o due ore, ma ci sono anche opzioni per combinare una crociera sul fiume Douro e una degustazione di vini in un vigneto. 

Pipadouro è l’opzione migliore se volete qualcosa di speciale. Infatti, offre diversi tipi di tour su due barche d’epoca.

Vivere un originale viaggio su treno a vapore

Anche se siete arrivati nella Valle del Douro in macchina, e soprattutto se viaggiate con bambini, può essere molto divertente prendere un treno per apprezzare il paesaggio senza lo stress della guida su strade tortuose.

Per vivere un’esperienza più completa si può optare per un viaggio sul treno storico del Douro. Certamente non economico, ma decisamente intrigante e divertente. 

Durante il viaggio, musicisti e cantanti vi aiutano a rivivere l’atmosfera del secolo scorso mentre ammirate le colline terrazzate e assaggiate un bicchiere di Porto o i dolci tipici di Regua.

Visita il villaggio di Pinhão

Pinhão è un piccolo villaggio adagiato sulle rive del fiume Douro. È un grazioso paesino dove è piacevole trascorrere un paio d’ore, oppure perfetto se si visita la zona senza auto vista la presenza della stazione dei treni. Da qui, infatti, partono numerosi tour. 

Ci sono varie possibilità di alloggio e da qui è possibile visitare tre diverse quinta con una breve passeggiata (Quinta do Bomfim, Quinta do Charvalls e Quinta de la Rosa). 

È un ottimo punto di partenza anche per le crociere fluviali. Anche se siete solo di passaggio, non rinunciate a una breve sosta per vedere le bellissime maioliche della stazione di Pinhão.

Tour dei villaggi del vino

Sei dei tanti villaggi sparsi nell’alto Douro sono stati riconosciuti come i più rappresentativi produttori di vino della zona. Si tratta di piccoli paesini tranquilli dove le principali attrattive sono la storia e la cultura del luogo, apprezzabili da edifici restaurati e talvolta piccoli musei sulle tradizioni locali.

Provesende è il villaggio più vicino a Pinhão con piacevoli case ristrutturate e una bella vista. È collegato a Pinhão da un sentiero escursionistico tutto in salita.

Una sosta a Favaios vi darà la possibilità di visitare il delizioso Museo del Pane e del Vino. Favaios è anche conosciuto per la produzione del Moscatel e di un particolare pane, entrambi rappresentati al museo.

Da Trevões avrete un’altra bellissima vista sulla campagna circostante e potrete visitare il piccolo museo delle tradizioni.

Se state passando per Barcos potete fare una breve sosta per vedere la cittadina. A Salzedas si può visitare il Monastero e a Ucanha si può apprezzare il ponte e la torre romani all’ingresso della città.