Categorie
Colombia

Cosa vedere in Colombia i posti da non perdere

Home » Colombia » Cosa vedere in Colombia i posti da non perdere

Cosa vedere in Colombia? Sei ti stai ponendo questa domanda probabilmente sei consapevole del fatto che questo Paese non è solo mare donne con la frutta in testa. La Colombia ha infatti dimensioni più che considerevoli, basti pensare che il suo territorio complessivo è quasi 5 volte quello dell’Italia.

La Colombia è uno stato enorme. Non tutte le sue regioni sono in condizioni socio-politiche adatte per viaggiare.

Attenzione però! Non voglio spaventarti e dire che sia un posto pericoloso. La sua popolazione è tra le più amichevoli e ben disposte verso lo straniero di tutto il continente.

Bene, ora che hai un’idea di dove stai andando andiamo a vedere quali sono i posti che vale davvero la pena visitare.

Cartagena de Indias

Si tratta sicuramente della città più famosa di tutta la Colombia. La città fu fondata dagli Spagnoli in epoca coloniale. Grazie al suo enorme porto naturale è sempre stata un punto di scambi commerciali importantissimo per tutto il Sud America e per il Mar dei Caraibi. Proprio per questa concentrazione di gente e denaro, con il tempo è arrivata ad avere le sembianze di una città coloniale spagnola.

Donna con costume tipico cartagena de indias

Entrando nel centro storico si ha la sensazione di entrare in una fotografia d’epoca. E’ tutto ristrutturato e ben conservato, pieno di calessi che portano in giro i turisti. In questa piazza potrai vedere molto spesso le donne con le ceste di frutta in testa.

Dal lato diametralmente opposto rispetto al “Portal” troverai le muraglie che si affacciano sul mare. Di giorno passeggia pure e perditi tra le stradine, ma all’ora del tramonto assicurati di essere sulle muraglie. I colori del mare sono realmente unici.

Fuori dalla muraglia troverai invece il quartiere di Getsemanì. Di giorno è popolato da artisti e piccole botteghe, mentre la sera diventa perfetto per andare a bere qualcosa o cenare senza spendere troppo.

Entrambe le zone di cui ho parlato sono molto tranquille, in nessun momento ti sentirai in pericolo o a disagio. Ovviamente, in questo articolo su cosa vedere in Colombia, è doveroso ricordare che bisogna stare sempre e comunque attenti quando si è in giro. Basta avere cura delle proprie cose e non andare in giro coperti d’oro.

Bogotà

Le grandi città sono sicuramente una tappa da non perdere in Colombia, in particolare Bogotà e Medellìn.

La città di Bogotà non è specialmente bella a livello estetico, ma è un posto in grande fermento. E’ infatti uno dei posti da cui tutta la Colombia sta ripartendo a livello economico. Arrivandoci te ne accorgerai vedrai i tipici grattacieli all’occidentale con i cartelli di aziende importanti.

La zona più interessante da visitare a Bogotà è ovviamente il centro storico. Una volta superato lo shok dell’enorme massa di gente, è d’obbligo visitare la Plaza Bolivar e il Museo Botero.

Medellin

Se stai pensando di inserire Medellin tra i posti da vistitare in Colombia per la storia di Pablo Escobar, toglitelo dalla testa. Questa città è stata infatti duramente colpita dal narcotraffico e dal terrorismo che il Cartello ha generato durante il suo periodo di attività.

visitare le opere di botero a medelln, Slow Moove
Una delle statue di Botero a Medellìn

Esiste una microeconomia che gira intorno alla casa di Escobar, alla sua residenza nei pressi di Medellin, del castello in cui si rifugiò quando fu “arrestato”. Il tutto è mantenuto da gente che a suo tempo lavorò con lui, dalla sua famiglia e da ex-narcos. Non è pericoloso, ma se scegli di pagare per queste attività pensa sempre che stai alimentando un circuito assolutamente non etico. Dedicherò all’interno del blog un articolo ad hoc sulla città prossimamente.

Detto questo, Medellìn è una città che vale la pena visitare ed in particolare.

La plaza Botero

In pieno centro storico si trova questa vera e propria esposizione all’aria aperta e gratuita. Qui sono state installate ben 23 sculture di grandi dimensioni dalle proporzioni giunoniche tipiche di Botero. La zona prende il nome di Parque de las Esculturas.

La Comuna 13

A suo tempo fu una delle zone più pericolose della città. Fu infatti punto di scontro tra le forze rivoluzionarie formate da gente originaria delle campagne che contribuirono all’espansione della città e le forze governative. Negli anni 90 fu teatro di vere e proprie invasioni militari da parte del governo, sparatorie, perquisizioni sommarie e molto altro.

Oggi tutta la zona è rivalorizzata grazie alla nuova verve artistica soprattutto dei giovani. Hai due opzioni per visitarla.

  • Con un free walking tour, vale a dire una visita guidata gratuita che viene pagata giusto con delle tips.
  • Il tour dei graffiti e dell’hip hop. Davvero molto interessante! E’ un tour proposto da un’associazione di giovani che cerca di riscattare il suo quartiere tramite la cultura dell’hip hop. Le guide sono preparatissime e ti guideranno in tutta tranquillità per le stradine del quartiere.

Salento e l’eje cafetero.

Ebbene si, anche in Colombia esiste il Salento e, sebbene sia molto diverso dal nostro, vale davvero la pena farci un salto. Salento è la città più conosciuta, la zona da visitare si chiama Valle del Cocora.

Colombia Valle del Cocora, Slow Moove blog di Viaggi
Le tipiche palme che popolano la Valle del Cocora

Sin dall’epoca coloniale in Colombia è stato coltivato il caffè in grandi quantità per l’esportazione in Europa. Nella zona di Salento si trovano proprio tutte le haciendas più importanti del Paese. Si possono visitare per vedere come si fa il caffè e in alcune si può addirittura soggiornare.

La cosa curiosa è che loro hanno appena imparato a fare il caffè per il loro consumo. Essendo un terra da sempre sfruttata per l’esportazione, i locali non lo consumavano o ne consumavano semplicemente gli scarti. Ora invece si stanno specializzando nelle preparazioni con sistemi provenienti da tutto il mondo. Un posto imperdibile da inserire nella lista di cosa vedere in Colombia.

Per gli amanti del trekking, esistono anche vari opzioni per dormire in tenda. Conviene comunque non uscire dai tracciati prestabiliti e tenere a mente che il clima è molto umido.

L’arcipelago di San Andres

Tra i posti da visitare in Colombia non si può omettere il mare! Non dimentichiamoci infatti che il nord è bagnato dal Mar dei Caraibi.

Un posto di mare davvero tranquillo e sicuro dove troverai alloggi adatti a per tutte le tasche.

cosa vedere in Colombia, le spiagge
Uno scorcio di una spiaggia

Resosi famoso per lo snorkeling, oggi offre ai suoi visitatori la possibilità di fare qualsiasi sport d’acqua, inclusa la pesca d’altura, passeggiate a cavallo, trekking e molto altro!

Come per tutto il Sud America, è raccomandabile munirsi di una guida di viaggio prima di partire.

Mi rendo conto che le domande sulle cose da visitare e fare in Colombia possono essere davvero tante. Se hai altre domande su cosa vedere in Colombia, lascia pure un commento. Abbiamo avuto la fortuna di trascorrere più di un mese in questo fantastico posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *