Curiosità Su Siviglia

Curiosità Su Siviglia: 8 Cose Da Sapere Prima Di Partire 

Andrea

Home » Spagna » Curiosità Su Siviglia: 8 Cose Da Sapere Prima Di Partire 

È tempo di andare a Siviglia, splendida meta dell’Andalusia e della Spagna, una città molto peculiare, che presenta dei tratti certamente unici nel loro genere. Ovviamente, prima di partire, è importante controllare tutte le informazioni: questa città ha un’identità forte e sa come conquistare i turisti. Scopri le curiosità su Siviglia e appuntati i nostri consigli di viaggio imperdibili.

Il meteo di Siviglia: come sono le temperature?

Abbiamo deciso di iniziare parlando del meteo per un motivo: perché in questo modo è molto più semplice capire quando andare in vacanza. Ovviamente, in estate il caldo è imperante, mentre in inverno, dobbiamo dirlo, non fa comunque un freddo tipico italiano. L’inverno Sivigliano è  molto mite.

L’estate invece è piuttosto torrida, e spesso il termometro segna oltre 40 gradi. Le migliori stagioni per visitarla? Possiamo prenotare per l’autunno o la primavera, godendo così di un clima ottimo.

Quanti giorni servono per visitare la città? 

Siviglia è una città ricca di storia e tradizioni, e alla domanda quanti giorni servono per visitare la città di Siviglia? ti risponderei almeno 3 o 4 giorni. In modo da visitarla con calma e scoprire tutto ciò che ha da offrire. 

D’altronde in Spagna c’è un detto che recita “quién no ha visto Sevilla, no ha visto maravilla”. Riferendosi alla bellezza unica di questa città. 

Dove dormire a Siviglia: le zone da valutare

Dopo aver visto il periodo indicato per visitare la città, è tempo di dare un’occhiata agli alloggi disponibili in zona. L’offerta turistica di Siviglia è molto variegata, ma se c’è una zona da scoprire assolutamente, è quella vicino all’Alcazar

A parte che ti troverai nei pressi di alcune attrazioni imperdibili, come la Cattedrale con la Giralda e l’Archivio delle Indie, gli alberghi non sono per nulla cari. 

La posizione è una delle favorite, soprattutto dai giovani, e non è difficile comprendere il motivo: la movida. Alla sera, infatti, Siviglia si veste a festa, in qualsiasi stagione, e diventa la migliore amica di chi ama far tardi la notte.

Cosa mangiare a Siviglia: il tour gastronomico della città

Non è conosciuta e amata solo per la sua storia e i locali aperti fino a notte fonda: no, Siviglia è principalmente considerata una delle mete più ghiotte per un tour gastronomico. Quali sono i piatti della tradizione dell’Andalusia da non perdere?

Iniziamo dalla colazione, rigorosamente salata, a base di pane: rustica, con burro, pomodoro o jamon serrano, è davvero particolare. La cucina tipica ci porta anche alla scoperta dell’huevos alla flamenca, ovvero l’uovo con salsiccia. Ma possiamo anche citare il gazpacho, la patatas bravas e i famosi churros Y chocolate. Favolosi.

Sevilla Card: un pass imperdibile per girare la città

Se vuoi andare a Siviglia, considerare di comprare la Sevilla Card è davvero un’ottima idea. Il motivo? Ti permette di accedere con molta più facilità (e anche tranquillità, il che in vacanza è praticamente indispensabile) alle attività della città. Inoltre, hai modo di saltare persino la coda, come nel caso della Cattedrale e all’Alcazar.

Il quartiere di Triana: alla scoperta della zona più caratteristica

Uno dei quartieri più famosi della città ha una storia meravigliosa alle spalle, oltre a essere una zona davvero pittoresca e caratteristica al contempo. Stiamo parlando di Triana, che non puoi inserire nel tuo itinerario. È la zona dei gitani, ovvero degli zingari spagnoli.  

Triana è stata connessa alla città nel 1852, grazie alla costruzione del Puente Isabel II. Nonostante rimangano al giorno d’oggi solo rovine, possiamo comunque ammirare il Castillo de San Jorge. Il nome ti dice qualcosa? Sì, è proprio la sede di un capitolo molto discusso della storia spagnola: quella della Santa Inquisizione.

piazza di spagna a siviglia
Un dettaglio delle scale di Piazza di Spagna a Siviglia

Com’è la vita notturna di Siviglia?

Se ami andare a dormire tardi, Siviglia è la meta perfetta per te, perché la sua vita notturna è sicuramente interessante. I sivigliani e gli andalusi sono soliti fare festa fino all’alba, ed è per questo che la città è piena di locali alla moda.

Una delle piazze storiche in cui andare la sera è Alameda de Hercules, in cui si trovano molti bar e ristoranti. Una piccola curiosità? La piazza è dedicata a Ercole: quest’ultimo è considerato dalla leggenda come il fondatore della città.

Una zona più “in” di Siviglia in cui trascorrere del tempo è El Arenal, che è vicino al centro storico e dà la possibilità di ammirare Plaza de Toros di Siviglia. Sì, è proprio qui che è possibile assistere alla cosiddetta corrida.

Cosa fare a Siviglia: una città con una forte identità storica

La città di Siviglia è una delle più belle al mondo, e ci sono tanti monumenti che sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Ti suggeriamo di andare al Real Alcàzar di Siviglia, così come all’Archivio delle Indie e alla Cattedrale di Santa Maria della Sede. Si possono visitare tranquillamente e sono stati dichiarati patrimonio nel 1987.

Ti abbiamo già suggerito cosa mangiare, ma la grande curiosità di Siviglia è che non può fare a meno della cosiddette “tapa”, una porzione di cibo che troverai davvero ovunque. Più grande di un piattino, si accompagna alla birra o a un calice di vino.

Infine, c’è un quartiere di Siviglia, il più recente, che dovresti visitare: la Isla de la Cartuja. Questa zona fu realizzata ai tempi dell’Expo di Siviglia, ed è oggi il polo economico della città, ma non mancano molti locali notturni.

Contiene collaborazioni pubblicitarie