cosa vedere a perugia

Cosa vedere a Perugia: dagli Etruschi al cioccolato

Andrea

Home » Italia » Cosa vedere a Perugia: dagli Etruschi al cioccolato

Come sicuramente già saprai, all’interno del blog ci piace parlare anche di città vicine; proprio per questo motivo oggi andiamo a vedere cosa vedere a Perugia.

Famosa per il cioccolato e il suo festival, Perugia è ancora una città poco conosciuta. Dagli etruschi ai romani, è stata sempre al centro di una vita viva e frenetica e anche sede anche di conclavi dove sono stati eletti alcuni papi. Proprio per questo è una città ricca di opere e architetture uniche nel suo genere. Proprio per questo motivo è un posto che offre davvero tante cose da fare e da vedere.

Il modo migliore per conoscere la storia e i segreti della città è sicuramente con una guida turistica ufficiale dell’Umbria, che vi potrà accompagnare per il vostro tour di Perugia.

cosa fare a Perugia, visitare i dintorni
Uno scorcio dei dintorni di Perugia.

Intanto, per farti un’idea, puoi navigare tra i posti che consigliamo utilizzando il menù che trovi qui sotto. Partiamo subito con la lista di cosa vedere a Perugia.

La Rocca Paolina

Arrivati al corso principale, corso Cavour, dirigiti verso piazza Italia. Da qui si accede alla Rocca Paolina, una fortezza che è una piccola città. Fatta di cunicoli e piccole stanze, è possibile passeggiare dentro la rocca ed ammirare le particolarità della struttura architettoniche che caratterizzano la fortezza. La cosa interessante è che all’interno della rocca sono state costruite le scale mobili che collegano la città ad uno dei parcheggi del centro storico.

Corso Vannucci e la fontana maggiore

Da Piazza Italia, accesso della Rocca Paolina, inizia la via principale del centro storico di Perugia. Corso Vannucci, che collega la Piazza con la fontana Maggiore situata a Piazza IV Novembre. La fontana è un capolavoro architettonico di scultura medievale. Proprio per questo motivo è stato scelto come simbolo di Perugia. Fu realizzata per portare l’acqua alla città, come parte terminale dell’acquedotto. Non puoi non includerla nella lista di cosa vedere a Perugia.

Palazzo dei Priori e la Galleria Nazionale dell’Umbria

Lungo corso Vannucci, andando verso la fontana, sulla vostra sinistra potete trovare il Palazzo dei Priori, sede della galleria Nazionale dell’Umbria. Un museo forse poco conosciuto, ma che ospita all’interno opere straordinarie tra le più importanti dell’Italia centrale, tra cui i lavori del Pinturicchio.

Ricordati di inserire tassativamente questa galleria tra le cose da fare a Perugia. Le opere del Pinturicchio, non si trovano ovunque.

Visitare la Cattedrale di San Lorenzo

Proprio di fronte la fontana maggiore, si affaccia la cattedrale di San Lorenzo. Chiesa principale di Perugia, conserva al suo interno sarcofago del vescovo Giovanni Andrea Baglioni opera di Urbano da Cortona (1451) e la grande tela di Giovanni Antonio Scaramuccia con la Vergine fra i patroni della città e i Santi Agostino, Domenico e Francesco. 

Dal chiostro della cattedrale, si accede anche al Museo Capitolare e all’area archeologica dove è possibile visitare l’originaria acropoli edificata proprio sopra il terrazzamento etrusco con stratificazioni delle varie epoche: etrusca, romana, tardoantica e medievale.

Arco Etrusco

Probabilmente la più importante e bella testimonianza della presenza della civiltà etrusca a Perugia è proprio l’arco Etrusco conosciuto anche come l’arco di Augusto. Una delle più antiche porte perugine, era l’unico accesso lungo le mura di aspetto prevalentemente militare. La porta è affiancata da due robusti torrioni, conservati per un’altezza di circa 20 m. 

Perugia e il cioccolato

Famosissima per il festival internazionale che ospita, l’Eurochocolate, a Perugia non può mancare una degustazione di cioccolato. Nel centro storico ci sono diverse possibilità di assaggiare il cioccolato artigianale. Uno dei posti più conosciuti e antichi della città è la cioccolateria Sandri, situata proprio nel corso principale. Altro posto, meno conosciuto ma ugualmente ottimo è la cioccolateria Augusta Perusia.

Cioccolato a Perugia
Perugia è una delle capitali europee del cioccolato. Non puoi non visitare una delle sue cioccolaterie!

Se sei con i bambini e hai a disposizione l’auto, allora ti consigliamo una gita alla fabbrica di cioccolato Perugina (ora Nestlè). A circa 20 minuti di auto dal centro, avete la possibilità di fare un tour guidato per conoscere la lavorazione industriale, conoscere la storia e degustare i prodotti della Perugina.

Perugia e la Via Francigena

Perugia è anche una delle tappe più suggestive di questo cammino e appare come tappa raccomandata in tutte le guide sulla Via Francigena. In particolare, il tratto tra Assisi e Perugia viene anche rinominato come il Cammino di San Francesco.

Perugia e la via Francigena

Come muoversi a Perugia

Se arrivi con l’auto, consigliamo di parcheggiare gratuitamente alla stazione del minimetrò a Piazzale Umbriajazz. Da qui potete salire in centro tramite un’avveniristica costruzione, il minimetrò appunto, dell’architetto Jean Nouvel che vi farà ammirare la città dall’alto.

Il minimetrò vi porterà direttamente in centro fino alla stazione Pincetto e la visita della città.

Questo articolo è un guest post pubblicitario realizzato in collaborazion e con Umbria con me.

Lascia un commento