Vacanze ad Olbia, I nostri consigli di Viaggio

Andrea

Home » Italia » Vacanze ad Olbia, I nostri consigli di Viaggio

In questo articolo troverai:

  • Informazioni di tipo logistico utili;
  • Una lista con le principali attrazioni.

Informazioni utili su Olbia

Partiamo dal presupposto che Olbia è indubbiamente una delle destinazioni in Sardegna più belle di tutte.

Infatti, sebbene sia una città con una forte presenza industriale, è uno dei pochi centri urbani che è riuscito a mantenere un equilibrio tra la vita economica della città e la conservazione del suo patrimonio naturale, culturale e turistico.

A differenza di molte città turistiche del sud Italia, Olbia è ben servita a livello di collegamenti stradali. Risulta quindi piuttosto facile raggiungere i principali punti d’interesse nell’area settentrionale dell’isola.

Come spostarsi ad Olbia? La risposta è piuttosto scontata. Il mezzo di trasporto migliore è l’auto, quindi se non arrivi sull’isola con la tua auto imbarcata su un traghetto, il nostro consiglio è quello di noleggiarne una. Ti segnaliamo Only Sarinia contattabile ai seguenti recapiti:

Only Sardinia Autonoleggio
Aeroporto Olbia Costa Smeralda
07026 Olbia SS
Tel. 0789 68947
www.only-sardinia.com

Come arrivare ad Olbia? In estate l’aeroporto di Olbia è molto transitato e facilmente raggiungibile da qualsiasi altro aeroporto sito in Italia “continentale”, stessa cosa vale per il trasporto con i traghetti. Il porto è servito giornalmente dalle linee della Grimaldi.

Cosa vedere ad Olbia

Basilica di San Simplicio

Si tratta della chiesa maggiore della città, pertanto dedicata al patrono della stessa. Anche dal punto di vista architettonico ricopre un ruolo molto importante; è infatti da molti considerata la massima espressione del romanico di tutta l’isola.

La sua costruzione iniziò nel 1000 d.c. circa ed è interamente realizzata in granito olbiese, da li il suo caratteristico colore marroncino che ricorda molto l’archiettura romanica del nord Europa.

Chiesa di San Paolo

E’ una delle chiese “minori” della città che sicuramente merita una visita dal momento che si trova nei pressi di Corso Umberto e per una sua peculiare caratteristica architettonica.

Si tratta infatti di una chiesa realizzata interamente in granito che culmina in una colorata cupola con decorazioni colorate in maiolica.

Inutile dire che è un sito d’interesse storico dal momento che la prima pietra si gettò nel 1400.

Mura Puniche

Anche se non si è degli storici, non è un mistero per nessuno che in molte occasioni la Sardegna è stata una sorta di terra di mezzo del mediterraneo data la sua posizione.

Proprio per questo motivo tra le cose da vedere ad Olbia dovresti includere le sue Mura Puniche. Anche se non sono ampiamente valorizzate, vale la pena vedere come queste antiche pietre racchiudevano la città al loro interno.

Corso Umberto

Corso Umberto è il centro nevralgico della vita del centro storico di Olbia. Vale la pena venire a passeggiare da queste parti se si vuole apprezzare l’architettura signorile della prima metà del 900 di Olbia.

Alzando lo sguardo noterai infatti vari palazzi in stile Liberty / Modernista e altre costruzioni solide, tipiche dell’epoca fascista.

In questa strada si concentrano inoltre un buon numero di ristoranti, trattorie e bar.

Alla fine di corso Umberto troverai inoltre Piazza Regina Margherita dove è possibile sorseggiare un buon caffè mentre si possono ammirare palazzetti risalenti al 1800.

Siti archeologici e nuraghi vicino Olbia

Cosa vedere ad Olbia, in Sardegna, se non anche i famossissimi insediamenti di epoca pre-romanica e romanica?

Eccoti quindi un elenco con i migliori siti archeologici che puoi visitare nei pressi di Olbia:

  • Acquedotto Romano;
  • Pozzo Sacro;
  • Dolmen di Cabu Abbas;
  • Menhir di Puntiddone;
  • Dolmen di Berchiddeddu.

Per quanto riguarda poi i nuraghi nei pressi del Dolmen di Cabu Abbas trovi il Nuraghe di Riu Mulini ai quali puoi affiancare una visita anche a quelli di Porto Rotondo, Putzolu e l’intero villaggio nuragico di Belveghile.

Contiene una collaborazione pubblicitaria con Only Sardinia.