Le migliori spiagge della Costiera Amalfitana

Home » Blog » Le migliori spiagge della Costiera Amalfitana

Paesi incantati che si arrampicano sulle scogliere, piante di limoni che illuminano di tocchi luminosi la scura macchia mediterranea, isole che fluttuano in un mare così azzurro da sembrare un tutt’uno con il cielo…questi sono molti aspetti che ogni anno attirano milioni di viaggiatori sulla Costiera Amalfitana.

Tuttavia, la prerogativa più conosciuta e apprezzata di questa zona d’incanto è sicuramente la bellezza delle spiagge, arenili di sassi, sabbia e ciottoli che degradano in un’acqua cristallina dove perdersi in infinite nuotate o immergersi alla scoperta dei fondali. 

Tutte le città della costa vantano almeno un lido: c’è chi preferisce tuffarsi ad Amalfi, oppure chi approfitta del binomio bagno + shopping di Positano e chi ancora si fa stregare dalle formazioni rocciose uniche come quelle che si trovano a Furore.

Non si tratta che di una parte delle spiagge della Costiera Amalfitana: per capire quali sono le più belle vi abbiamo preparato una classifica con le migliori 7. Incominciamo!

La top 7 delle migliori spiagge della Costiera Amalfitana

Spiaggia di Marina Grande, Positano

Conosciuta anche come spiaggia Grande, questo tratto di bagnasciuga è, come si deduce dal nome, piuttosto esteso. 

Per questo motivo è facile trovare un posto ed è molto apprezzata dalle famiglie o dalle comitive. 

Quali sono le migliori spiagge costiera amalfitana

Inoltre, è facilmente raggiungibile dal centro città ed è perfetta se soggiornate nei dintorni di Positano e volete, prima o dopo, regalarvi qualche ora di shopping nelle sue boutiques.

Potrete parcheggiare la macchina in uno dei parcheggi a pagamento che si trovano nei pressi della spiaggia: prenotate in anticipo, in quanto sono quelli utilizzati più o meno da tutti i turisti che arrivano nel paese.

Spiaggia di Fornillo, Positano

Fornillo, situata nel quartiere omonimo che si trova nella periferia della città, senza nulla togliere alla spiaggia di Marina grande o Laurito, è conosciuta ormai da anni come una delle spiagge di Positano più belle e premiate di sempre: ha ricevuto spesso la prestigiosa Bandiera Blu.

Effettivamente è difficile non innamorarsi della natura selvaggia che la circonda: inoltre è perfetta per chi apprezza la tranquillità, in quanto si trova a circa 15 minuti a piedi dalla città verticale ed è per questo poco gettonata tra i gruppi più numerosi. 

Qui è possibile fare anche delle meravigliose esperienze di snorkeling, quindi portate maschera e boccaglio!

spiaggia più bella in costiera amalfitana

Spiaggia di Furore

Siete appassionati di panorami nordici? Sembra strano ma sulla costa di Amalfi troverete il luogo che fa per voi. 

Si tratta della spiaggia di Furore, dove si può ammirare il famoso fiordo che sembra uscito direttamente da qualche fiaba norvegese. 

Il clima, tuttavia, è certamente molto più mite: d’estate potrete riposarvi sul bagnasciuga fino a tarda sera.

Dedicate anche un po’ di tempo a visitare il borgo marinaro incastonato nella scogliera: scoprirete un antico passato legato indissolubilmente alla pesca e al mare, che fin dai tempi antichi dava rifugio alle barche della Repubblica Amalfitana.

Spiaggia del Duoglio, Amalfi

Molto spesso per raggiungere le spiagge della Costiera Amalfitana dovrete faticare un po’. È il caso della spiaggia del Duoglio, a circa 1 km da Amalfi: a piedi è necessario percorrere ben 400 scalini, che possono sembrare tanti ma vi permetteranno di raggiungere una delle spiagge più belle e pulite della zona.

In ogni caso, se non potete o non volete muovervi troppo, è possibile anche utilizzare un’imbarcazione a noleggio oppure ricorrere a uno dei traghetti che vi porteranno direttamente qui in pochi minuti. 

Fate attenzione alle tempistiche: il sole qui rimane solo fino al primo pomeriggio, perciò è meglio arrivare già al mattino presto.

Spiaggia di Castiglione, Ravello

Alte pareti rocciose e una grande tranquillità caratterizzano la spiaggia di Castiglione, meta preferita da chi desidera fare una nuotata senza troppa folla. 

Non è solo la conformazione geologica a scoraggiare i più a sfruttare questo lido (il sole, infatti, sparisce poco dopo mezzogiorno), ma anche i 200 scalini che è necessario scendere e poi risalire.

Se le sfide non vi spaventano e amate l’ombra si tratta del luogo che fa per voi: inoltre, potrete dedicare anche qualche ora a visitare la città di Ravello, dove ci sono attrazioni imperdibili come il Duomo risalente al XI secolo oppure Villa Rufolo, amatissima dal compositore Wagner.

Spiaggia di Erchie

Raggiungere Erchie non è sempre immediato: occorre infatti prendere una piccola stradina quasi nascosta che dalla statale permette di raggiungere un minuscolo borgo che conta meno di 150 abitanti! 

La peculiarità di questo luogo sta nella sua piccola spiaggia, dove la sabbia scura di origine vulcanica conduce a un tratto di mare pulito, trasparente e poco frequentato.

Se ne avete la possibilità dirigetevi in barca alla scoperta delle altre calette della zona, una più bella e selvaggia dell’altra: non ne rimarrete delusi!

Spiaggia di Maiori

Troverete la stessa sabbia scura anche nella città vicina di Maiori, località molto più grande che vanta anche una spiaggia lunga quasi 1 km. 

Potrete approfittare di un lido importante frequentato da persone di ogni età e provenienza, perfetto se volete fare nuove amicizie o se siete in un gruppo piuttosto nutrito. 

È possibile dirigersi verso diversi stabilimenti balneari o scegliere invece i due tratti liberi all’estremità della spiaggia: in questo caso dovrete andare però al mattino presto o alla sera, per trovare un posto!

Non dimenticate di osservare a ognuno dei lati del litorale due torri di avvistamento molto suggestive che ricordano i tempi antichi quando le spiagge della Costiera Amalfitana erano bersaglio di predoni e pirati.

Conclusioni

In questo nostro articolo abbiamo cercato di farvi conoscere i luoghi adatti a ogni tipo di bagnanti, ma non dimenticate che ci sono moltissimi altri lidi da scoprire: per questo motivo vi consigliamo ancora una volta di viaggiare via mare, senza dimenticare anche l’arcipelago delle Isole Li Galli, i Faraglioni di Capri, Conca dei Marini e molto altro: a volte basta percorrere pochi metri per trovare fazzoletti di sabbia nascosti dalla vegetazione o dalle rocce.

Insomma: cercate di creare la vostra personale lista delle spiagge della Costiera Amalfitana più belle, per avere un ricordo ancora più speciale di questo meraviglioso angolo d’Italia.

Se hai bisogno di consigli su come muoverti in zona dai un’occhiata a questa guida.

Post in collaborazione con Azienda Turismo Positano

Lascia un commento